19/dic/2019

Staff+

Di che colore sarà il 2020?

Di che colore sarà il 2020?

Le tendenze colore 2020 nel mondo dell’Interior Design 

E’ ormai accertato che l’effetto del colore sull’uomo è molto importante oltre a creare una risposta emotiva, impatta anche sul fisico. Il blu è il colore della meditazione, il verde tenue irradia calma ricordando il momento dell’alba.

 

Per Pantone il 2020 sarà di colore blu

Il colore blu favorisce la concentrazione, dona calma, tranquillità e serenità per questo è spesso associato alla meditazione. Stimola sensazioni molto profonde, riduce l’ansia e riporta ad un equilibrio della propria sfera emotiva.

PANTONE ha selezionato come color of the year l’intramontabile Classic Blue 19-4052

“Solida base da cui partire, infonde una creativa sicurezza agli interni, trasformando lo spazio tramite combinazioni cromatiche uniche ed espressivi effetti tonali. Facile da applicare in diversi materiali, texture e finiture” commenta l’azienda.

Nell’arredamento questo colore è molto utilizzato per la zona notte, spesso è utilizzato sia a parete che a soffitto creando l’effetto nido, offrendo dunque un rifugio per allontanare il caos del giorno.

Per compensare l’intensità di questo colore, le tonalità chiare e tenui si sposano alla perfezione. Vediamo protagonisti soprattutto materiali dalle tonalità calde, quali il legno e le moquettes.

 

La proposta di Profilitec in abbinamento al ClassicBlue

Per dare un tocco di luce consigliamo l’abbinamento di questo colore intenso con dei profili in alluminio anodizzato argento o, per ambienti pubblici quali hotel e SPA, dei listelli decorativi come ad esempio le finiture brillantate molate o i listelli glitter.

Per saperne di più sui listelli decorativi.
Per saperne di più sui listelli glitter.

 

Le altre tendenze colore selezionate: un inno all’alba

Il tema del 2020 è incentrato a sentimenti umani profondi, al benessere psico-fisico dell’uomo.

La liberazione dallo stress, il rilassamento di corpo e mente sono sensazioni molto importanti da preservare per il nostro benessere. Degli studi hanno analizzato come la luce naturale sia un elemento molto importante per noi e che una precoce esposizione ai raggi del sole aiuterebbe a regolare il metabolismo, contribuendo al benessere generale dell’organismo. Un buon momento per liberare la mente dallo stress quotidiano è dunque l’alba, ammirandola dal nostro posto preferito.

Il colore dell’anno selezionato da un’altra azienda di produzione colore, è dedicato infatti all’alba: una tonalità che mescola verde, blu e grigio. Tranquil Dawn è una tonalità di verde opaca e delicata che vede l’abbinamento con numerose cromie tenui non tralasciando alcuni tocchi di colori più vivaci. 

Credits: palette colore di Sikkens

 

La proposta di Profilitec in abbinamento al verde tenue Tranquil Dawn

Con queste tonalità proponiamo l’abbinamento di una linea di finiture opaca e materica: Modern Line.

Una finitura pensata per ceramiche a parete che vede protagonisti i profili SJ squadrati, gli RJ più arrotondati e i KJ più discreti. Sono profili multifunzione utilizzati soprattutto per raccordare gli angoli e proteggere gli spigoli della ceramica.

Per saperne di più sulla finitura Wall Modern Line

 

Che colore sceglierai per il tuo 2020: Classic Blue o Tranquil Dawn?

Di certo le due tonalità sono ben diverse andiamo a riassumere le caratteristiche:

Classic Blue è un colore molto intenso che con gli abbinamenti è il protagonista. Serviranno delle tonalità da contorno che non potranno rubare la scena all’imponenza di questa colorazione.

Consigliato per la zona notte.

Il verde Tranquil Dawn è il neutro perfetto. Si adatta facilmente ai più svariati abbinamenti delle tonalità pastello. Lo puoi inserire nello spazio che più desideri, consigliato per lo più alla zona living.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Staff+

28/ott/2019

Vivere in una casa a forma di minion… in mezzo a un bosco

Staff+

26/dic/2019

Svart Arctic Circle Hotel, soggiorno nei fiordi Norvegesi